Il Giappone e la grazia – Biscotti al tè Matcha

Di tutti i paesi che ho visitato nel corso degli anni, il Giappone è stato quello che piu’ mi ha “segnata” , lasciandomi nell’anima un’emozione che torna ogniqualvolta mi capiti di parlarne.

Chi mi conosce lo sa che sono una entusiasta della vita, e che non c’è giorno che non abbia un pensiero di gratitudine per tutto quello che arriva, anche quando mi lamento o passo momenti bui, ma l’immensa gioia che ho provato attraversando quei luoghi mi ha regalato uno stato di grazia cosi grande da farmi commuovere.

Tra le tante esperienze nelle quali ho voluto immergermi, per conoscere meglio una cultura cosi diversa dalla nostra, quella del rito del tè è stata la più’ particolare, densa di storia e significati che vanno al di là del gustare una semplice tazza di foglie in infusione con un piccolo dolcetto. Il “Cha No Yu “ (cerimonia del tè) prevede una serie di gesti e rituali che agli occhi di noi occidentali possono sembrare a volte ripetitivi , ma rappresentano una sequenza nella quale il “teishu” (chi prepara il te) con una gentilezza innata tipica dei Giapponesi, offre agli ospiti questa bevanda calda.
Il tè utilizzato è il Matcha, una polvere verdissima e profumata che viene sciolta in acqua bollente utilizzando il “chasen” , piccola frusta in bambù.

Ed è proprio con questa polvere magica che ho voluto rendere omaggio al mio amato Giappone e preparare questi biscotti al tè Matcha.
L’occasione me l’ha offerta una amica di ricette Lidia , del blog the spicy note conosciuta durante un workshop a Firenze qualche mese fa, e che mi ha invitata a partecipare al suo Contest “l’ora del tè”.
Ecco per voi la mia ricetta :

Quantità 20
Tempo 1 ora
Tools forno
Per I biscotti
Farina 00 275 gr
Lievito in polvere 2 cucchiaini
Macis in polvere 1/2 cucchiaino (o noce moscata)
Burro 125 gr
Zucchero 200gr
Essenza di vaniglia 1 cucchiaino
Uova 2
Te macha 2 cucchiaini

Per la glassa
Zucchero a velo 150g
Succo di pompelmo 2-3 cucchiai
Te matcha 1 cucchiaino

Forno a 220°.

Setacciate la farina con il lievito e il matcha.
Sciogliete il burro (io lo faccio nel microonde) molto morbido quasi liquido e montatelo con lo zucchero e la vaniglia utilizzando le fruste elettriche (io lo faccio con la planetaria); incorporate poi le uova una alla volta, e la farina con velocità media. Ne deve uscire un composto molto morbido.

Sulla teglia con la carta da forno a distanza di almeno 5cm l’una dall’altra mettete delle piccole quantità di impasto (mezzo cucchiaio) , non c’è bisogno di schiacciarlo perché con il calore si allargherà da solo prendendo la forma rotonda.
Fate cuocere per 10-12 minuti finché i biscotti non saranno dorati.

Sfornateli e non vi preoccupate se sono ancora morbidi, perché diventeranno croccanti man mano che si raffredderanno.
Io ho utilizzato dei cutter mentre erano ancora caldi, per dare delle forme a stella e rotonda.
Nel frattempo preparate la glassa, mescolate lo zucchero a velo con il pompelmo e la polvere del tè, e glassate la superficie dei biscotti freddi con un pennellino.

 
Ho servito con un tè “oolong “,utilizzando il servizio di ceramiche cinesi , regalo della mia amica di Taiwan per il matrimonio.

2 Replies to "Il Giappone e la grazia - Biscotti al tè Matcha"

  • comment-avatar
    Lidia-thespicynote November 29, 2017 (10:49 pm)

    Mi hai messo ancora più voglia di Giappone: è uno dei viaggi che ancora non ci sentiamo ponti a fare, l’ostacolo della lingua e della cucina ci spaventa ancora un pochino. Ma non desisteremo ancora a lungo eh… 😉
    grazie, il tuo tè è spaziale, ben apparecchiato poi.
    Un abbraccio cara :-*

    • comment-avatar
      Alessia December 8, 2017 (11:34 am)

      Ciao Lidia…Grazie!
      Il Giappone è un paese meraviglioso, parlano quasi tutti inglese, anche nelle metro (almeno a Tokyo) è scritto tutto in inglese ed è facilissimo muoversi..sono super organizzati…è un pò caro ma organizzandosi si riesce a far tutto….quando deciderai sarò felice di darti tante indicazioni…a meno che non mi dedica a scrivere la mia guida prima! un abbraccio 🙂

Leave a reply

Your email address will not be published.